Il consenso per la conservazione dei dati

Il consenso per la conservazione dei dati

QUESITO: si può chiedere il consenso per la conservazione dei dati?

SI, ricordando che:

  • una volta individuata una base giuridica, non è possibile cambiarla (indicando ad esempio il legittimo interesse di cui all'art. 6.1 lett. f) GDPR);

  • non deve essere richiesto il consenso se la conservazione dei dati è obbligatoria per legge, dal momento che il fondamento di liceità in questo caso è individuato negli artt. 6.1 lett. c) GDPR per i dati comuni e nell'art. 9.2 lett. g) GDPR per i dati di categorie particolari;

  • in caso di revoca del consenso, si deve procedere alla cancellazione dei dati dal momento che il trattamento non ha più una base giuridica (è opportuno chiarire tale evenienza all'interno dell'informativa).

Torna a "Quando chiedere il consenso?"